I microrganismi patogeni presenti nell’aria, si annidano soprattutto in spazi chiusi, caratterizzati da costanti flussi di persone, come ambulatori medici, centri estetici, negozi… potendo avere rischiose conseguenze, soprattutto ora, alla luce della pandemia che abbiamo conosciuto da vicino e che è entrata a far parte della nostra quotidianità.

Il trattamento di sanificazione ambientale all’ozono rappresenta un sistema innovativo per la disinfezione e l’igienizzazione dell’aria e degli ambienti, in grado di eliminare i batteri e di degradare ogni tipo di inquinante, compresi quelli in sospensione nell’aria.

Già a basse concentrazioni, grazie al suo elevato potere ossidante, elimina i microrganismi patogeni, virus e batteri presenti nell’aria, nell’acqua e nei prodotti alimentari, senza lasciare residui chimici e senza influire sulle proprietà organolettiche dei prodotti alimentari trattati, ne’ tracce sulle superfici.

L’ozono, infatti, assicura un ottimo risultato germicida, senza effetti dannosi sulle attrezzature, su oggetti in metallo o legno, o su prodotti di qualsiasi materiale, presenti nei negozi. Per questo motivo può essere utilizzato tutti i giorni, senza controindicazioni.

Rispetto ad altri metodi di sanificazione dell’aria, come le lampade ad UV o l’impiego di sostanze chimiche come il Perossido di Idrogeno, l’ozono può disinfettare efficacemente grandi volumi d’aria, neutralizzando i microrganismi patogeni presenti, compresi i virus, in un arco di tempo relativamente breve.

Ciò lo rende la soluzione ideale per ambienti medici, ospedali, sale di attesa di ambulatori, ma anche saloni di bellezza e negozi di varie cubature.

I sistemi di igienizzazione UV spesso hanno una finestra di azione molto breve, necessitando quindi dell’uso di molta energia, per garantire una disattivazione sufficiente in questo breve tempo.

L’impiego, invece, di composti chimici igienizzanti, è limitato dal tempo necessario affinché le superfici si asciughino.

Al contrario, l’ozono continuerà ad attaccare i batteri fino a quando non si decompone naturalmente.

Ciò dimostra quanto il suo impiego, aumenti significativamente il risparmio energetico.

Inoltre, dopo il trattamento con l’ozono non rimane alcun residuo chimico nell’aria, poiché questo si trasforma naturalmente in ossigeno. 

In termini di utilizzo, inoltre, la distribuzione gassosa della sua materia, consente all’ozono di sanificare superfici difficili da trattare, arrivando in punti che altri metodi difficilmente riescono a raggiungere.

Vuoi saperne di più?

Scopri la miglior tecnologia all’Ozono 100% eco-friendly, semplice e pratica, che rispetta l’uomo e la natura, clicca qui:

https://poweroz.gr8.com/

Tags